Cronaca Via Giovanni Amendola

Cultura: riparte 'Posto Unico'. Acel e Provincia al fianco delle associazioni provinciali

In via Amendola, sede dell'azienda lecchese, si è svolta la presentazione della nuova Stagione Teatrale

L'avvocato Giovanni Priore, presidente di Acel Service

Posto Unico in provincia di Lecco è giunto alla ventunesima edizione, un appuntamento significativo e molto atteso dai ragazzi del nostro territorio. Anche nel 2017 si confermano le stagioni teatrali nelle aree della Riviera orientale del Lario, della Valsassina, della Valle San Martino, dei Comuni di Merate, Olginate e Osnago con l’aggiunta dei cartelloni di Casa Manzoni, Copioni e C’è spettacolo a teatro in programma nella sala provinciale don Ticozzi e presso il nuovo spazio teatrale di Teatro Invito a Lecco.

Anche quest’anno ACEL Service, confermando ormai una tradizione consolidata, sostiene il ricco ed articolato programma di spettacoli e rassegne “Posto Unico”, che si rivolge in modo specifico ai giovani e alla scuola, avvicinando questo mondo al linguaggio teatrale e ai suoi protagonisti. È il segno concreto di un impegno che ACEL Service sente proprio: "Esprimo tutta la mia contentezza nell’ospitare l’iniziativa - introduce la conferenza il Presidente Giovanni Priore - Una corposa rassegna, dedicata al mondo dei giovani e della cultura. Da molti anni cerchiamo di contribuire economicamente alla realizzazione di questi eventi. Lo facciamo più che volentieri, il nostro compito non è solo quello di vendere alla case gas ed energia elettrica. Non ci fosse il volontariato e non ci fosse il lavoro degli enti amministrativi non saremmo qui a parlare”.

A lodale il contributo di ACEL è il consigliere provinciale Luigi Comi: "Siamo giunti alla 21esima edizione di questa ‘Posto Unico’, che interesserà l’intero territorio provinciale. Il risultato è frutto di una scelta mirata di quanto offerto dal panorama nazionale. 9 stagioni, coinvolti 23 enti e 95 scuole, 81 spettacoli e 6 laboratori, oltre 13mila studenti partecipanti per un budget di spesa stimato in 118.400 euro. Nonostante le difficoltà economiche ci siamo mantenuti e consolidati nel tempo, non è stato disperso il patrimonio culturale accumulato negli anni precedenti. Grazie ad ACEL per l’impegno e l’interesse dimostrato nei nostri confronti.”

'Teatro Invito' sarà tra i compositori dell'ampio programma: “La comunità montana svolge un lavoro di coordinamento dei vari comuni -spiega Giusy Vassena - nella programmazione teniamo sempre presente loro quando diamo il titolo agli spettacoli che compongono le programmazione. Esempi lo sono gli eventi di Galbiate, Valmadrera e ‘Il cerchio delle storie’.”

Nel programma torna anche Colico a dar manforte a ‘Il cerchio tondo’ della Riviera. Contenta di questo lo è Monica Gilardi, neosindaca del comune: "Sono stata eletta da pochi mesi, per me è un piacere poter conoscere ciò che c’è alle spalle di ‘Posto Unico’. Ben volentieri abbiamo sostenuto l’iniziativa, spero di poter continuare anche nei prossimi anni nonostante le tante difficoltà del periodo.” 

Fanno parte del ricco calendario anche "Piccoli idilli" di Merate"Cerchio Tondo", conosciuto appuntamento del teatro-scuola valsassinese e l'associazione "Albero Blu", che si divide tra Olginate Osnago. Un vero e proprio investimento sul futuro, che passa dal lavoro di arricchimento culturale nelle scuole e punta a 'produrre' uomini e donne del domani.

Guarda le interviste a Giovanni Priore e Luigi Comi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: riparte 'Posto Unico'. Acel e Provincia al fianco delle associazioni provinciali

LeccoToday è in caricamento