Cronaca Lungolario Piave

Pradello, indagini in corso sull'accoltellamento: altri minorenni denunciati

La Squadra Mobile della Questura di Lecco prosegue con l'attività, favorita dalle immagini di videosorveglianza fornite dal titolare dell'Orsa Maggiore Carlo Sormani

Sono ancora in corso le indagini per identificare i partecipanti alla rissa avvenuta nella notte del 16 settembre in località Pradello, a poca distanza dalla discoteca “Orsa Maggiore” di Lecco, dove un ragazzo minorenne era stato ferito allo stomaco con una bottiglia infranta.

Per ragioni di pubblica sicurezza il Questore della Provincia di Lecco decise di emettere un provvedimento di chiusura temporanea del locale, mentre il personale della Squadra Mobile della Polizia di Stato iniziava le indagini e le ricerche volte ad individuare i responsabili.

Aggressione a Pradello, l'Orsa chiude per tre giorni. Sormani: «Provvedimento inutile»

Altri giovani individuati

Le immagini estrapolate dalle telecamere del sistema di video-sorveglianza, installate all'interno del locale e i cui frame sono stati forniti dal titolare Carlo Sormani, immortalano le fasi salienti della rissa. A oggi sono state denunciate cinque persone, delle quali tre minorenni, ma le indagini proseguono anche con l’audizione dei numerosi testimoni che hanno assistito ai fatti per accertare ulteriori responsabili della folle notte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pradello, indagini in corso sull'accoltellamento: altri minorenni denunciati

LeccoToday è in caricamento