Premana: atti vandalici per dire no alla minicentrale idroelettrica

Danneggiati alcuni escavatori per la realizzazione della mini centrale idroelettrica di Premana

Dalle parole ai fatti. Prima si limitavano alle proteste, ora si è passati a veri e propri atti vandalici contro quelli che sono gli scavi per la costruzione della mini centrale idroelettrica di Premana.

Probabilmente si tratta di un gruppetto di ambientalisti che durante il week end pasquale se la sono presa scagliando pietre contro gli escavatori parcheggiati sul sito in cui si sta realizzando la prossima mini centrale in località Forni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Come far durare più a lungo la tinta per capelli

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

Torna su
LeccoToday è in caricamento