Cronaca

Il Premio Campiello Giuseppe Lupo incontra i giovani appassionati di scrittura

L'appuntamento si inserisce nel progetto lanciato dal liceo Leopardi "Fucina dello scrittore"

Giuseppe Lupo durante l'incontro

Ieri, martedì 21 aprile, il progetto lanciato dal liceo Leopardi di Lecco la “Fucina dello scrittore” ha offerto alla città un interessante workshop sulla scrittura tenuto dal Premio Campiello Giuseppe Lupo, docente universitario di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università cattolica di Milano.

Alla presenza di una cinquantina di appassionati di scrittura tra studenti liceali e insegnanti del territorio entusiasti, Lupo ha spiegato come nascono i personaggi dei suoi romanzi: “Li incontro in tre luoghi: nella memoria, nella vita quotidiana, il vagone di un treno è un magazzino di storie, e nell’immaginazione, benzina fondamentale per la scrittura”.

“E’ importante sottolineare che i personaggi si incontrano: prima nascono loro e poi la storia” ha raccontato Lupo: “non devono essere manichini nelle mani di chi li racconta: hanno una loro vita. Per questo l’autore dovrà stare attento a caratterizzarli non solo descrivendone l’aspetto ma prestando attenzione a come li farà parlare”.

I giovani talenti presenti all’incontro sono stati infine salutati da Lupo con questo consiglio: “Per scrivere un libro occorre avere una motivazione forte; chiedetevi perché ci tenete che la vostra storia venga pubblicata. Se la motivazione è profonda, allora il vostro libro è necessario e quindi è arrivato il momento di scriverlo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Premio Campiello Giuseppe Lupo incontra i giovani appassionati di scrittura

LeccoToday è in caricamento