Problemi alla funivia di Artavaggio, momenti di paura e 600 persone bloccate in quota

"Sospensione tecnica temporanea dell'impianto" con rallentamenti in serata. I volontari del Soccorso Alpino hanno tranquillizzato i presenti, rientrati sani e salvi dopo tre ore di disagi e attesa alla stazione a monte

L'impianto della funivia "bloccato" sabato sera (foto dalla pagina Facebook del Soccorso Alpino).

Momenti di panico, ma per fortuna nessun ferito, ieri sera, a causa di alcuni problemi tecnici alla funivia di Artavaggio. L'impianto di discesa situato nel territorio comunale di Moggio ha infatti subito alcuni rallentamenti e quasi 600 persone sono rimaste in attesa alla stazione a monte della funivia. Sul posto sono intervenuti i volontari del Soccorso Alpino, il cui intervento ha tranquillizzato i presenti. Mobilitati anche i Vigili del fuoco.

Alcuni escursionisti sono scesi a piedi. Sul posto anche i Vigili del Fuoco

La "sospensione tecnica temporanea alla funivia" avvenuta nella serata di sabato 4 gennaio ai Piani di Artavaggio ha dunque richiesto la presenza dei tecnici della stazione Valsassina-Valvarrone della XIX Lariana del CNSAS - Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Circa 600 persone erano a monte, in attesa del riavvio dell’impianto. La mobilitazione delle squadre di soccorso è scattata intorno alle 18. Venti i tecnici impegnati, dieci a valle e dieci a monte, saliti immediatamente dopo il ripristino dell’operatività della funivia per gestire la situazione e rassicurare le persone che aspettavano. Alcuni escursionisti sono scesi autonomamente a piedi dai sentieri della zona e sono stati aiutati dai Vigili del fuoco. Intorno alle 21:00 la situazione è tornata alla normalità.

Giornata movimentata sulle piste da sci: sei infortuni in Valsassina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento