menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un nido di processionaria (foto wikipedia)

Un nido di processionaria (foto wikipedia)

Lotta alla processionaria: «Serve la collaborazione dei cittadini»

Il sindaco ha emesso un'ordinanza per invitare i privati a effettuare ispezioni sulle piante

E' stato approvato già a inizio mese dalla giunta comunale lecchese lo schema di convenzione per il conferimento temporaneo dei terreni di proprietà di palazzo Bovara al Consorzio forestale lecchese, che viene così autorizzato a intervenire nell’ambito dei patrimoni forestali, per realizzare il progetto finanziato dalla direzione regionale agricoltura della Regione Lombardia e necessario alla operazioni di disinfestazione dalla processionaria del pino.

«Si tratta di un fenomeno che interessa il territorio di Lecco, di cui siamo a conoscenza e per il quale interveniamo con sistematicità» ha specificato l’assessore alle politiche del territorio Martino Mazzoleni.La lotta alla processionaria del pino è obbligatoria per legge e l’efficacia degli interventi messi in atto dagli addetti ai lavori e dai cittadini dipende un buona parte dalla loro tempestività.

Accanto alle operazioni di disinfestazione condotte dagli agenti forestali, in questa fase sono di importanze fondamentale anche gli interventi dei cittadini che possiedono aree vedi e degli amministratori di condominio che gestiscono aree verdi. A questo proposito, il sindaco, con un'ordinanza emessa oggi, 26 febbraio, invita i privati a effettuare le ispezioni del caso, verificare la presenza di nidi, specialmente sulle piante maggiormente interessate dalla processionaria e intervenire in maniera tale da rimuoverli.

«Gli interventi sui terreni comunali da soli non avrebbero efficacia se i proprietari o coloro che conducono i terreni confinanti non facessero la loro parte – prosegue l’assessore Mazzoleni - la collaborazione dei cittadini è pertanto di fondamentale importanza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento