menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Maroni, un anno all'ex governatore della Lombardia

L'esponente leghista avrebbe esercitato "pressioni" per fare ottenere un contratto di collaborazione con Eupolis, ente di ricerca della Regione, a Mara Carluccio

Il Tribunale di Milano ha condannato a un anno e a 450 euro di multa Roberto Maroni, ex Governatore della Lombardia ed ex ministro dell'Interno, tra gli imputati per la vicenda con al centro presunte pressioni indebite per far ottenere un viaggio a Tokyo e un contratto di lavoro a due sue ex collaboratrici ai tempi del suo incarico al Viminale.

È Fontana il nuovo governatore della Lombardia

Maroni è stato condannato per un solo capo di imputazione, per la turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente in quanto, secondo l'accusa, avrebbe esercitato "pressioni" per far ottenere un contratto di collaborazione con Eupolis, ente di ricerca della Regione, a Mara Carluccio.

Maroni è stato invece assolto perché il fatto non sussiste dall'accusa di induzione indebita per le presunte pressioni per far ottenere un viaggio a Tokyo a Maria Grazia Paturzo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento