menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sedici nuovi profughi arrivati in provincia negli ultimi giorni

Sono ospiti a Ballabio e Sueglio, i controlli dell'Asl non hanno rilevato rischi sanitari. Sale a 154 il numero dei richiedenti asilo in provincia di Lecco.

Sono 16 i profughi arrivati in provincia negli ultimi giorni: quasi tutti sbarcati a Lampedusa, 9 di loro sono donne siriane, e hanno trovato alloggio tra l'ex colonia ferroviaria di Ballabio e una struttura parrocchiale di Sueglio.


Sale quindi a 154 il numero di richiedenti asilo, in una provincia che non può, allo stato attuale delle cose, ospitarne più di 200: il bando aperto dalla Prefettura per trovare ulteriori strutture ospitanti, infatti, ha raccolto pochissime adesioni e, se 60 profughi non avessero deciso di lasciare le strutture ospitanti e spostarsi altrove, la cifra sarebbe stata già raggiunta.


All'arrivo nei centri di permanenza temporanea i profughi sono stati sottoposti a controlli sanitari per verificare che non fossero affetti da Ebola, e ulteriori controlli più accurati sono stati disposti dall'Asl lecchese, come previsto dalla procedura: nessuno dei nuovi arrivati è risultato affetto da gravi patologie infettive.


Mantenere i profughi costa allo Stato circa 35 euro al giorno, che vengono versati alle strutture ospitanti per le spese che devono affrontare. Di questi 35, solo due euro e mezzo vanno ai richiedenti asilo, per le loro spese personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento