Sedici nuovi profughi arrivati in provincia negli ultimi giorni

Sono ospiti a Ballabio e Sueglio, i controlli dell'Asl non hanno rilevato rischi sanitari. Sale a 154 il numero dei richiedenti asilo in provincia di Lecco.

Sono 16 i profughi arrivati in provincia negli ultimi giorni: quasi tutti sbarcati a Lampedusa, 9 di loro sono donne siriane, e hanno trovato alloggio tra l'ex colonia ferroviaria di Ballabio e una struttura parrocchiale di Sueglio.


Sale quindi a 154 il numero di richiedenti asilo, in una provincia che non può, allo stato attuale delle cose, ospitarne più di 200: il bando aperto dalla Prefettura per trovare ulteriori strutture ospitanti, infatti, ha raccolto pochissime adesioni e, se 60 profughi non avessero deciso di lasciare le strutture ospitanti e spostarsi altrove, la cifra sarebbe stata già raggiunta.


All'arrivo nei centri di permanenza temporanea i profughi sono stati sottoposti a controlli sanitari per verificare che non fossero affetti da Ebola, e ulteriori controlli più accurati sono stati disposti dall'Asl lecchese, come previsto dalla procedura: nessuno dei nuovi arrivati è risultato affetto da gravi patologie infettive.


Mantenere i profughi costa allo Stato circa 35 euro al giorno, che vengono versati alle strutture ospitanti per le spese che devono affrontare. Di questi 35, solo due euro e mezzo vanno ai richiedenti asilo, per le loro spese personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Viale Adamello: investimento mortale, uccisa una persona di sessant'anni

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Mapello: tragedia sui binari, uomo muore dopo esser stato investito dal treno

  • Scomparso 25enne residente nel Lecchese, attivate le ricerche

  • Statale 36: incidente in galleria, mezzi in rallentamento anche sulla Provinciale

Torna su
LeccoToday è in caricamento