menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I leghisti in protesta

I leghisti in protesta

FDI e Lega Nord in protesta davanti al campo profughi del "Bione"

Circa un centinaio di manifestanti al sit-in organizzato dalle due forze politiche cittadine

C'erano circa un centinaio di persone questa mattina all'Area Spettacoli del "Bione" per protestare di fronte alla nuova tendopoli allestita dalla Prefettura per offrire ospitalità ai circa 30 profughi arrivati a Lecco la scorsa settimana.

Ad organizzare il sit-in sono stati la Lega Nord e Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, che hanno portato in città l'assessore regionale Simona Bordonali e l'onorevole Paolo Grimoldi per mostrargli da vicino la situazione; presenti anche il coordinatore provinciale del Carroccio Flavio Nogara, oltre ai consiglieri comunali Cinzia BettegaSimone Parolari e Alberto Anghileri, mentre in seconda battuta è arrivato sul posto anche Giacomo Zamperini, responsabile regionale di FDI-An sul tema dell'immigrazione. Solo i due "ospiti" hanno però potuto varcare la soglia dell'ingresso per vedere da vicino la situazione.

“Gli arrivi sono incontrollati – ha spiegato Nogara – questa gente viene smistata sul territorio ed è trattata come un pacco da pochi soldi per interessi che sono lampanti: a questo noi ci opponiamo. Un’emergenza dura sei mesi o un anno, dopodichè si tratta d'incapacità gestionale e politica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento