menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Profughi, il Prefetto incontra le associazioni e i gestori dei centri accoglienza

Liliana Baccari ha sottolineato come non debbano esserci sovrapposizioni fra l'operato dei volontari e delle coop

Non devono esserci sovrapposizioni nei centri di accoglienza per i profughi fra le attività delle associazioni di volontariato e quelle dei gestori che hanno avuto gli appalti: a dirlo, il Prefetto Liliana Baccari, che ieri 8 ottobre ha incontrato i rappresentant di coloro, volontari e operatori sociali, che da mesi si occupano dei migranti arrivati in provincia negli ultimi mesi.

Nel suo intervento il Prefetto, dopo aver sottolineato l’importanza del contributo che le associazioni di volontariato svolgono, in questo caso e in generale, ha evidenziato tuttavia la necessità che questa vada inserita nel contesto delle attività che devono essere svolte dai Centri di accoglienza temporanea, legati da un rapporto convenzionale con le Prefetture, in modo da evitare sovrapposizioni e criticità.

Durante l'incontro sono state illustrate le attività che le associazioni possono svolgere in favore dei migranti, e che potranno anche venire "ufficializzate" da specifici protocolli d’intesa anche che si potranno stringere con i Sindaci dei vari comuni ospitanti: il prefetto infatti ha rimarcato nuovamente come l'emergenza abbia delle connotazioni ormai strutturali, con la necessità di reperire nuovi alloggi per i profughi ormai quotidiana. 

Baccari ha anche auspicato un’ampia collaborazione di tutti i Sindaci, al fine di restringere la recettività dei richiedenti asilo in piccoli nuclei, che consentirebbe una maggiore integrazione nel tessuto sociale.

All'incontro erano presenti, oltre alle associazioni di volontariato dl territorio e i responsabili dei centr di accoglienza, anche il rappresentante della Comunità Montana Valsassina, Il Vicesindaco e l’Assessore alle Politiche Sociali di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento