menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La valorizzazione di Villa Monastero è stato un successo per l'amministrazione provinciale

La valorizzazione di Villa Monastero è stato un successo per l'amministrazione provinciale

E' stato ultimato il progetto di valorizzazione di Villa Monastero

E’ stato completato il progetto di valorizzazione di Villa Monastero e della Sala Polifunzionale di Varenna, grazie alla collaborazione tra Provincia di Lecco, comune di Varenna e il bando Fondazione Cariplo per progetti emblematici minori 2012

Obiettivo principale del progetto di valorizzazione di Villa Monastero e della Sala Polifunzionale di Varenna è stato il miglioramento e il potenziamento delle attrezzature e delle dotazioni strumentali delle due strutture, per garantire la piena funzionalità e incrementare l’utilizzo in termini convegnistici e culturali.

Nel dettaglio gli interventi relativi a Villa Monastero hanno riguardato gli impianti tecnologici (cablaggio, impianto audio e video, sistema di streaming, wi-fi), le attrezzature e gli arredi (schermo elettrico, tavolo relatori, poltrone, tende oscuranti), le camere destinate ai relatori, gli interventi edilizi nella sala Fermi, nel matroneo e nella sala espositiva.

La valorizzazione delle due strutture ha determinato un aumento di disponibilità di spazi di elevata qualità, a disposizione per iniziative di ampie dimensioni cui è ora possibile garantire continuità e consolidamento nel tempo e per le reti culturali locali (Musei e Sistema Museale, Associazionismo locale).

“A fronte dei positivi risultati ottenuti grazie a questo progetto - commenta l’assessore alla cultura, beni culturali, identità e tradizioni Marco Benedetti - la Provincia di Lecco è ancor più fortemente impegnata sul rilancio di Villa Monastero attraverso un programma ricco di iniziative di carattere culturale, tra cui mostre e concerti, che va ad arricchire il calendario delle tradizionali attività convegnistiche. Queste iniziative, supportate dall'adeguamento delle strutture in cui si svolgono, producono un importante indotto economico nel territorio di Varenna e nei comuni limitrofi: ricadute in termini economici, di mantenimento e valorizzazione di un bene artistico-culturale esistente, di apertura a piena funzionalità di una nuova struttura in un circuito generatore di reddito”.

“L'intervento congiunto presso le due strutture - aggiunge l’assessore al turismo Francesca Colombo - ha permesso di realizzare un polo di eccellenza con vantaggi in termini di apprezzamento della Villa come luogo simbolo in Italia e all'Estero della formazione e divulgazione scientifica, unitamente alla già consolidata fama di sito pregevole d’interesse storico-artistico, di sede consolidata di promozione della cultura e di sviluppo dell'attrattività territoriale attraverso eventi di alto livello. Le rinnovate e più adeguate strutture potenziano il ruolo di Varenna e della provincia di Lecco nel circuito turistico-culturale del Sistema Lago di Como”.

Nel 2013 è cresciuto notevolmente il numero dei visitatori della Villa: da marzo a dicembre 2013 il totale dei visitatori è infatti salito a 35.826, rispetto ai 31.186 dello stesso periodo del 2012 (circa il 15% in più). L’andamento delle visite nella prima parte di quest’anno conferma l’aumentata attrattività della villa: complessivamente nel periodo marzo-maggio 2014 i visitatori sono stati 14.514, rispetto ai 9.042 del periodo marzo maggio 2013.

Questi risultati sono stati raggiunti anche attraverso diverse aperture straordinarie per far conoscere e apprezzare a un pubblico sempre più ampio Villa Monastero nel suo complesso. Nelle aperture straordinarie da fine aprile a giugno 2014 (12 giornate infrasettimanali) i visitatori sono stati 2.500.

“Il contributo di Fondazione Cariplo è stato fondamentale per realizzare le migliorie e gli interventi di qualificazione e ammodernamento tecnologico - conclude il presidente f.f vice presidente vicario Stefano Simonetti - La valorizzazione di Villa Monastero è un successo dell'amministrazione provinciale che ha creduto nelle potenzialità della Villa oggi riconosciute a livello nazionale e internazionale. Con la conclusione del progetto di valorizzazione possiamo valutare nuove iniziative culturali, turistiche e commerciali per dare lustro alla produttività, all'ingegno e alle aziende della Provincia di Lecco. La Provincia continuerà a valorizzare questo straordinario patrimonio e a programmare interventi per migliorare una delle più importanti attrattive turistiche e culturali del nostro territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento