menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quasi tre milioni per Villa Locatelli, il bilancio chiuderà in pareggio

Il fondo stanziato dal Pirellone evita il default e permette di garantire i servizi

Quasi tre milioni di euro: è questa la cifra che la Giunta regionale lombarda ha stanziato per la Provincia di Lecco. 

A comunicarlo il sottosegretario agli enti locali Daniele Nava:«È un intervento straordinario che porta una bella boccata d’ossigeno alla Provincia. Un milione e 950mila euro andranno a investimenti in conto capitale per interventi di manutenzione straordinaria e per il ripristino della viabilità. Penso in particolare al completamento delle opere per la viabilità a Cremeno dopo lo smottamento dello scorso anno. 186.858 euro sosterranno le spese per la disabilità, soprattutto per quanto riguarda il trasporto e l’assistenza. Infine abbiamo altri 702.551 euro per funzioni attribuite alle Province dalla legge regionale 19/2015».

Sono fondi che, secondo Nava, è necessario stanziare a causa di quella che definisce “irresponsabilità” di Roma: «All’irresponsabilità del Governo, che ha tolto ai territori le risorse per i servizi essenziali, Regione Lombardia risponde con un atto di grande responsabilità che va a sostegno delle famiglie con soggetti portatori di handicap e della cittadinanza intera con denaro che andrà alla manutenzione di strade colabrodo».

Anche l’Assessore allo sport Antonio Rossi è critico sulla situazione: «Da Roma continuano ad arrivare tagli agli enti locali, i quali non riescono a garantire i servizi e che, arrivati a questo momento dell’anno, sono a rischio default. La Lombardia ancora una volta non è rimasta a guardare e ha deliberato questi stanziamenti che permetteranno a tutte le province lombarde di approvare i bilanci entro il termine fissato dalla normativa statale e di evitare in questo modo un possibile commissariamento».

Nel complesso l’intervento odierno di Regione Lombardia si attesta a 30 milioni di euro, di cui sette destinati all’assistenza e al trasporto dei disabili, come era stato definito a seguito dell’intesa con le Province lombarde siglata nello scorso mese di aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Lotta al Covid-19: oggi arrivano oltre tremila vaccini Moderna

  • Attualità

    Nuovo mistero "lecchese": «Volto di Gesù nella manica della Gioconda»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento