Cronaca Via dell'Eremo

Pulizie ridotte in ospedale, i sindacati protestano

Due presidi per chiedere un cambio di rotta all'amministrazione e alla società appaltante

Sindacati in protesta contro i tagli e le riduzioni dei servizi di pulizia negli ospedali di Merate e Lecco: per ribadire il loro no alla decisione della cooperativa appaltante di "ridurre orari e retribuzioni dei loro dipendenti, a causa della riduzione dei servizi" richiesta dall'Azienda ospedaliera, nella mattinata di mercoledì 29 e giovedì 30 luglio sono in programma due presidi davanti ai cancelli, rispettivamente, del Mandic e del Manzoni.

«Le organizzazioni sindacali sono fortemente contrari alla gestione della revisione di spesa che le aziende ospedaliere stanno adottando nel territorio - fanno sapere i rappresentanti di Filcams Cgil Fisascat Cisl e Uiltucs di Lecco - perché le lavoratrici e i lavoratori delle aziende interessate, già fortemente esposti alla vulnerabilità del mondo del lavoro, sono coloro che più di altri pagano in termini di orario di lavoro, riduzione di retribuzioni e carichi di lavoro molto pesanti».

«Così come successe per l’appalto della ristorazione gestita da Dussmann Service - si legge in una nota a firma delle tre sigle sindacali - ora la Copma Scrl “ si vede costretta” a ridurre orari e retribuzioni alle loro dipendenti a causa di una riduzione dei servizi richiesti dalle Amministrazioni Ospedaliere. Le organizzazioni sindacali hanno l’obiettivo di confermare i livelli contrattuali e il mantenimento del reddito delle lavoratrici e lavoratori, e chiedono all’amministrazione ospedaliera un cambio di rotta a tale progetto, individuando i veri sprechi, ed alla Copma Scrl un riesame più approfondito della economicità degli appalti stessi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizie ridotte in ospedale, i sindacati protestano

LeccoToday è in caricamento