rotate-mobile
Cronaca Colico

Il Questore chiude una struttura ricettiva di Colico

Il provvedimento restrittivo, preso per motivi di sicurezza pubblica, durerà sette giorni

Motivi di sicurezza pubblica: la Polizia di Stato chiude una struttura ricettiva di Colico. Nella giornata di ieri, venerdì 25 marzo, il Questore della Provincia di Lecco Alfredo D'Agostino ha infatti emanato un provvedimento di sospensione della licenza di esercizio pubblico ex art. 100 del T.U.L.P.S. (Testo Unico di Pubblica Sicurezza) nei confronti di una struttura ricettiva con sede nel comune dell'Alto Lago.

Il luogo era l'abituale ritrovo di persone con pregiudizi di polizia e con spiccata pericolosità sociale

Il provvedimento è stato assunto su proposta dei Carabinieri della stazione di Colico, nei confronti di "un luogo che costituiva abituale ritrovo di persone con pregiudizi di polizia e connotate da una spiccata pericolosità sociale, situazione che stava creando criticità anche sotto il profilo dell'ordine e della sicurezza pubblica".

La situazione ha pertanto giustificato, da parte del Questore, l'emissione del provvedimento restrittivo per un periodo di sette giorni, che è stato notificato nel pomeriggio di ieri al titolare da parte di agenti della Polizia di Stato di Lecco e di militari della Stazione Carabinieri di Colico. "La finalità di tale provvedimento è quella di ottenere un effetto dissuasivo in ordine alla commissione di condotte gravi o pericolose, a tutela dell'ordine e sicurezza pubblica dei cittadini" - fanno sapere gli uffici della Questura di Lecco.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Questore chiude una struttura ricettiva di Colico

LeccoToday è in caricamento