menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agghiacciante: poliziotto di 54 anni si suicida in Questura

Un sottoufficiale ha deciso di farla finita sparandosi nei bagni dell'immobile di corso Promessi Sposi

Agghiacciante tragedia nel tardo pomeriggio di giovedì 28 dicembre avvenuta presso la Questura di Lecco: un sottufficiale di 54 anni si è suicidato sparandosi con la sua pistola d'ordinanza nei bagni dell'immobile di corso Promessi Sposi, casa della Questura stessa e della Prefettura provinciale.

Poco dopo le 18 è avvenuta anche la chiamata ai soccorsi: l'uomo, che risultava essere a casa in malattia, giustificata con un regolare certificato medico, ha fatto capolino in corso Promessi Sposi a metà pomeriggio; recuperata la pistola, si è recato in bagno e si è tolto la vita. La chiamata al 118 ha avuto, purtroppo, la sola funzione di confermare il decesso dell'uomo.

Difficile pensare a delle ipotesi diverse rispetto al suicidio: l'uomo, infatti, sembra stesse vivendo un momento complesso per via di alcuni problemi famigliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento