menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Robbiate, lavoro "nero": denunciato titolare di un'azienda

È quella in cui lavorava la giovane investita e abbandonata in un prato

Sedici lavoratori in "nero" sui 21 dipendenti dell'azienda, e condizioni di sicurezza non rispettate: per questo è finito nei guai il titolare della Pro-Plast di Robbiate, denunciato dai carabinieri dell'Ispettorato del lavoro lo scorso sabato 28 novembre.

Il presunto illecito è stato scoperto durante le indagini sull'incidente in cui è rimasta coinvolta S.F., la 22enne investita da un camper e abbandonata in un prato lo scorso 21 novembre: la giovane, infatti, è stata investita mentre tornava a casa dall'azienda di imballaggi, dove lavorava. Lì i militari hanno effettuato un controllo, scoprendo che lei risultava fra le uniche 5 persone assunte con regolare contratto.

Non solo: i carabinieri hanno riscontrato gravi violazioni penali e amministrative in tema di sicurezza sul luogo di lavoro. Per queste ragioni il titolare, un 43enne originario della Romania e residente nella Bergamasca, è stato denunciato. Nei suoi confronti, inoltre, è stato adottato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale ed applicate ammende e sanzioni per complessivi 325mila euro.

I carabinieri hanno anche informato dell'accaduto l'Inps e l'Agenzia delle Entrate per i recuperi contributivi e la verifica di eventuali ipotesi di evasione fiscale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento