Il vicesindaco Bonacina sul caso delle ragazze gay: "Questi atteggiamenti ci amareggiano"

La numero due di Palazzo Bovara commenta la vicenda: "Un secco "no" a certi comportamenti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

In merito alla notizia riportata in queste ore dalla stampa relativa alla vicenda che vedrebbe coinvolte due ragazze lecchesi, Francesca Bonacina, vicesindaco di Lecco con delega alle Pari opportunità commenta così:

“Le notizie appena apprese dalla stampa ci amareggiano e ci dicono di quanta strada ancora ci sia da fare culturalmente per superare atteggiamenti poco rispettosi o addirittura discriminatori. Un secco no a simili comportamenti e ben vengano invece azioni di denuncia che ci aiutino a comprendere che la discriminazione non solo tende a censurare ingiustamente le idee, le convinzioni e gli orientamenti degli individui, ma colpisce persone in carne ed ossa e la loro dignità”.

Torna su
LeccoToday è in caricamento