Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Brivio / Via Leonardo da Vinci

Tragedia nell'Adda: 21enne si tuffa dal ponte di Brivio e muore a causa della forte corrente

A nulla sono valsi i tentativi di salvataggio portati da una ragazza e dai Vigili del Fuoco

Tragedia nel tardo pomeriggio di giovedì 12 agosto a Brivio, dove Youssef Janoui, 21enne di Lecco di origine marocchine, è morto dopo un tuffo dal ponte verso il fiume Adda. Intorno alle 17.30 l'Azienda regionale emergenza urgenza (Areu) ha inviato varie squadre di soccorritori per portare soccorso al ragazzo, lanciatosi in acqua insieme a degli amici ma, purtroppo, vinto dalla sempre forte corrente del fiume in quella zona; a nulla, purtroppo, è valso l'intervento di due persone che, una a nuoto e l'altra con l'ausilio di una canoa, hanno tentato di estrarlo dal corso d'acqua: il giovane è stato, infatti, spesso trascinato verso il fondo dell'Adda.

Il ritrovamento

Sul posto si sono portati i volontari della Croce Rossa di Merate, un'autoambulanza, un'automedica, i carabinieri, la polizia locale e i Vigili del Fuoco con la pilotina: il giovane è stato invidivuato poco più in là rispetto alla zona del tuffo; estratto dall'acqua, è stato purtroppo dichiarato deceduto dal personale medico che si è portato in zona. Nessuna conseguenza a livello di salute per la 13enne rimasta coinvolta nella tragedia: è stata lei a gettarsi in acqua per tentare di salvare il giovane, rischiando a sua volta la vita; come detto, la sua vita è stata salvata da Alessandro Sarti, uomo che in quel momento stava percorrendo l'Adda a bordo della sua canoa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nell'Adda: 21enne si tuffa dal ponte di Brivio e muore a causa della forte corrente

LeccoToday è in caricamento