rotate-mobile
Cronaca

Rapina con pistole nella sala slot: arrestati dai carabinieri di Merate

Il colpo domenica a Mariano Comense: la fuga dei malviventi con un bottino di 1.700 euro non è durata a lungo

Un vero e proprio assalto a volto coperto, e a mano armata, nella sala slot 'Slottery Las Vegas' di via Como a Mariano Comense. Come riportano i colleghi di Qui Como, l'episodio è accaduto domenica 28 aprile intorno alle 21.30.

A entrare in azione due rapinatori, che hanno fatto irruzione nel locale puntando dritto alla cassa. Momenti di panico anche tra chi si trovava all'interno della sala. I due malviventi sono usciti poco dopo con un bottino di 1.700 euro, ma la loro fuga non è durata a lungo. A Besana Brianza (Mb) sono stati intercettati dai carabinieri di Merate e fermati con ancora il bottino in mano. Sequestrate anche le pistole usate per mettere a segno il colpo.

I due, un italiano già noto alle forze dell'ordine e un albanese, sono stati arrestati in attesa dell'interrogatorio. La vicenda, che si è svolta fra tre province, Como, Lecco e Monza, è ora affidata, almeno per le indagini preliminari, al Tribunale di Monza. A marzo, sempre nella stessa sala slot, si era verificata un'altra rapina con un modus operandi molto simile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con pistole nella sala slot: arrestati dai carabinieri di Merate

LeccoToday è in caricamento