menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Anghileri. (Foto Montagna.tv)

Marco Anghileri. (Foto Montagna.tv)

Recuperato il corpo senza vita dell'alpinista lecchese Marco Anghileri

E' stato individuato e recuperato dall'elicottero del soccorso alpino valdostano il corpo esanime di Butch

E' stato recuperato ai piedi del pilone centrale del Freney al Monte Bianco, il corpo senza vita dell'alpinista Anghileri, precipitato per 600 metri dal pilone centrale del Freney, sul massiccio del Monte Bianco ed è stata trasportato poco fa a Courmayeur dall'elicottero del soccorso alpino valdostano.

Dopo la scomparsa avvenuta nella serata di venerdì, gli amici che ne seguivano il tragitto in diretta hanno pensato di chiamare i soccorsi per perlustrare la zona. Da lì a poco la cruda verità. Un suo ultimo avvistamento risale al primo pomeriggio di venerdì scorso. Sulla morte del lecchese sta indagando ora la guardia di finanza deiEntreves, mentre sulle cause della caduta si pensa a diverse ipotesi: prima fra tutte l'errore umano o il cedimento di un chiodo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento