rotate-mobile
Cronaca

Post Expo: i nuovi nomi per l'area

Le proposte su cui verterà la decisione sono 10; 3 le menzioni simpatia

«Sono state oltre 600 le proposte arrivate al concorso di Regione Lombardia per dare un nuovo nome all'area Expo e abbiamo scelto i migliori, con alcune menzioni». Lo ha comunicato Francesca Brianza, assessore al Post Expo, durante la cerimonia di riapertura del sito che ha ospitato Expo Milano 2015.

La decisione finale, dopo attenta selezione, spetterà ai cittadini (tramite sondaggio online). Le proposte sono 10: "Area FutuRho" di Alessio Azzali, "Expolis" di Maria Antonia Bietolini e Giovanni Vita, "Parco delle idee" di Giancarlo Briante, "MID - Milan innovation district" di Samuel Carrara, "Futurandia" di Mauro Coiro, "Life park" di Fabrizio Comizzoli, proposto anche da Alessia Paglialonga, "Tecno Campus Milano" di Roberto Madona, "Davinci Village" di Fabio Mantovani, "Nextop" di Maurizio Molteni e "XXpo" di Giovanni Vita, nominativo scartato per vizio di forma, ma ripescato.

Inoltre, «sono stati individuati tre vincitori con una menzione simpatia, su indicazione del presidente Maroni - ha concluso l'assessore - e sono quelli di "Emmò" di Michelangelo Campigli, "Zigo-zago" di Elena Roberta Maria Marino e "Schiscetta" di Giorgio Sivocci».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Post Expo: i nuovi nomi per l'area

LeccoToday è in caricamento