menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sostegno al reddito, 200 milioni per gli aiuti regionali a chi è in difficoltà

Ecco quali saranno i contributi e chi potrà richiederli

Ci sono oltre 200 milioni di euro già a disposizione per i cittadini lombardi in situazioni di disagio economico: la notizia arriva dal gruppo di lavoro sul progetto di legge di sostegno al reddito, che sta proseguendo i lavori e che specifica come, di questa cifra, 50 milioni sono destinati agli aiuti per gli ultimi mesi del 2015, mentre la cifra restante è quella prevista per il 2016.

«Il Consiglio regionale e la Giunta sono impegnati e stanno lavorando insieme per riempire di contenuti il progetto di legge del Consiglio» ha commentato il Presidente dell'organo, Raffaele Cattaneo.

Già a partire dal mese di ottobre, Regione Lombardia sta sperimentando misure di contrasto alla povertà e di promozione dell’inclusione sociale: l’eliminazione del superticket ambulatoriale per 500mila famiglie lombarde (circa 1,2 milioni di cittadini)  con reddito familiare complessivo inferiore ai 18mila euro; bonus bebè una tantum di 800 euro per i secondi figli e di 1000 euro dal terzo figlio in avanti per le famiglie con reddito Isee inferiore a 30mila euro; bonus affitti di 800 euro una tantum a famiglie residenti nei 155 Comuni lombardi ad alta tensione abitativa con reddito Isee/Fsa compreso tra 7000 e 9000 euro; assegno di autonomia per anziani e persone con disabilità con voucher da 400 euro al mese per 12 mesi. Destinatari  circa 1000 cittadini lombardi con reddito Isee inferiore a 10mila euro, e infine il "Pil", Progetto di inserimento lavorativo: un contributo di 300 euro al mese, per 6 mesi, per l’inserimento o il re-inserimento  lavorativo di disoccupati da oltre 3 anni attraverso attività di orientamento, formazione, ricerca diretta di lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento