menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione un piano triennale per l'eradicamento dell'orsetto lavatore

Questi animali sarebbero pericolosi per l'agricoltura e per l'ecosistema delle rive dell'Adda: il piano di eradicazione, avviato quest'anno, si concluderà nel 2016

Non sono solo le nutrie a costituire un pericolo per l'ecosistema lombardo: anche la presenza dei procioni, secondo la Giunta regionale, è un rischio per il territorio.

Per questa ragione il Pirellone ha stanziato 50mila euro per un progetto di eradicazione degli orsetti lavatori, che è iniziato quest'anno e si concluderà nel 2016, concentrato particolarmente sul territorio del Parco Adda Nord. 

Questi mammiferi, originari dell'America settentrionale e introdotti dall'uomo in Francia verso la metà del XX secolo, negli ultimi 10 anni si stanno diffondendo anche sul territorio lombardo: i primi avvistamenti risalgono al 2003, confermati dalla cattura di un esemplare avvenuta nel 2010 lungo il corso dell'Adda. Secondo il Ministero dell'ambiente il procione è un animale pericoloso sia per le attività agricole, sia per le altre specie animali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento