menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Reliquia di Papa Paolo Vi in esposizione nella Basilica San Nicolò a Lecco

Alle 18,15 di oggi, sabato 31 gennaio, è giunta presso la Basilica San Nicolò di Lecco, la reliquia del beato Paolo VI che resterà esposta ai fedeli fino al prossimo lunedì 2 febbraio.

Nel corso della sua peregrinatio nella Diocesi di Milano, la reliquia del Beato Paolo VI è arrivata oggi, sabato 31 gennaio, nella Basilica San Nicolò a Lecco.

A organizzare la tre giorni di festeggiamenti, oltre che di venerazione per questa Santa Reliquia, è don Paolo Maria Ventura, vicario parrocchiale della Comunità pastorale «Madonna del Rosario» di Lecco (che raggruppa San Nicolò, San Materno di Pescarenico e San Carlo di Malgrate Porto).

Su delega del prevosto monsignor Franco Cecchin, don Ventura ha preparato momenti di riflessione e di preghiera per far riscoprire ai lecchesi la figura e il magistero dell’Arcivescovo e Papa.

Dopo l'ostensione prevosto monsignor Franco Cecchin  ha celebrato la Messa. La domenica 1 febbraio, poi, la reliquia sarà lasciata alla venerazione dei fedeli sull’altare maggiore della Basilica e, quindi, alle 17.15, si terrà il Rosario meditato con i testi del Beato Paolo VI.

Lunedì 2 febbraio tutte le Messe del mattino (ore 8.30 e 9.30 - sospesa quella delle 18.30) saranno celebrate in Basilica; alle 21 ci sarà la Messa solenne presieduta dal Vicario episcopale della Zona pastorale III, monsignor Maurizio Rolla, nella festa della Presentazione del Signore e Giornata della vita consacrata, all’interno dell’anno speciale voluto da papa Francesco: saranno presenti religiose e religiosi della Zona pastorale III.

Il collegamento tra Papa Montini e Lecco è rappresentato dal rapporto particolare che il Beato ebbe con monsignor Enrico Assi, prevosto di Lecco, ma già assistente diocesano della sezione femminile dell’Azione cattolica, e dunque collaboratore di Montini quando egli era Arcivescovo della Diocesi di Milano. Questo legame continuò anche con Montini nominato Papa.

L’episodio più importante risale al 1963 quando un buon gruppo di lecchesi partecipò all’“incoronazione” del Pontefice (oggi la cerimonia si chiama “inizio del ministero di supremo pastore della Chiesa universale”).

Montini a Lecco era venuto, da Arcivescovo, nel 1959 per le Cresime, ecco perché alla Messa alla presenza della reliquia sono stati invitati i «cresimati» dal Beato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento