Resegone: in difficoltà mentre risalgono il canalone Bobbio, soccorsi due escursionisti

I due, di trentuno e trentacinque anni, sono stati riportati a valle

Foto di repertorio

Intervento, nel pomeriggio di sabato 15 gennaio, all'interno del canalone Bobbio, sentiero numero 10 che porta al Rifugio Azzoni sul monte Resegone. Due escursionisti, un uomo di trentuno e una donna di trentacinque anni, sono stati soccorsi dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico di stanza presso la stazione del centro sportivo "Al Bione" di Lecco. I due, mentre stavano risalendo la complicata via, si sono trovati in difficoltà e hanno deciso di chiedere l'intervento dei soccorsi.

Intorno alle tre di questo pomeriggio è intervenuto il mezzo aereo fatto decollare dalla base di Villa Guardia (Como), che ha recuperato i due giovani e li ha portati al sicuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento