Riaperta la Sp180 che collega Calolzio e Carenno, stop ai disagi

Dopo i controlli definitivi, la strada interessata quindici giorni fa da una frana è tornata ad essere percorribile dalle ore 17 di oggi, lunedì 2 dicembre

Ora è ufficiale: dalle ore 17 di oggi, lunedì 2 dicembre, la Sp180 Calolzio-Carenno è stata riaperta al traffico. Lo ha annunciato in una nota stampa l'Amminisrtrazione comunale di Calolziocorte dopo il sopralluogo decisivo che si è tenuto a mezzogiorno da parte dei tecnici provinciali che hanno effettuato i collaudi e le verifiche necessarie per permettere la riapertura. Pare che inizialmente ci sia stato qualche dubbio sulla riapertura con l'ipotesi di ulteriori controlli e rinvii, ma alla fine il via libera è stato concesso. Da questa sera quindi non sarà più necessario passare obbligatoriamente da Sopracornola per raggiungere Carenno da Calolzio e viceversa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione di grave disagio, soprattutto per i carennesi, che si protraeva dalla serata dello scorso 17 novembre dopo la frana che aveva interessato un terreno privato a lato della Sp180. Al sopralluogo di oggi, oltre ai tecnici provinciali e a quelli del Comune, hanno voluto essere presenti anche gli assessori di Calolzio Dario Gandolfi (Opere pubbliche) e Cristina Valsecchi (Protezione civile) oltre al privato che ha messo in atto il primo significativo intervento di messa in sicurezza necessario alla riapertura dell'arteria stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Valmadrera, tragedia sul Sentiero delle Vasche: ritrovato un corpo senza vita

  • Mandello piange Marco Maggioni, scomparso a 55 anni

  • Valmadrera: i Legnanesi danno spettacolo in via Casnedi. Presenti cinquecento persone

  • Orrido di Bellano, si riapre: sabato 11 torna visitabile il percorso originale

  • Nudi in spiaggia ad Abbadia, in sei multati dai carabinieri

  • Ragazzi senza patentino scappano dopo l'incidente: oltre 5.000 euro di multa

Torna su
LeccoToday è in caricamento