menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaperta la SS 36: "Grande attenzione al sistema di protezione civile e alla mobilità"

Ad affermarlo l'Assessore provinciale alla Mobilità, Trasporti e Protezione civile De Poi in prima linea nella gestione dell'emergenza

Oggi pomeriggio è stata riaperta la SS 36 in entrambe le direzioni di marcia, con il ripristino delle condizioni antecedenti al distacco franoso che ha interessato il Monte San Martino lo scorso 23 aprile, nella zona tra Lecco e Abbadia Lariana.

Con il ritorno alla normalità, si conclude la fase acuta dell’emergenza che ha visto la totale chiusura della SS 36 con forti disagi sulla mobilità locale, per il cui contrasto sono stati attivati il sistema della Protezione civile e il Piano di Gestione della Mobilità sponda orientale del Lario.

La Provincia di Lecco continua a svolgere un’attenta azione di monitoraggio e verifica, anche per affinare le procedure e le modalità d’intervento definite dal Piano.
 
“Il nostro impegno rimane costante - commenta l’Assessore alla Mobilità, Trasporti e Protezione civile De Poi- nel sollecitare ogni azione che possa ridurre il disagio connesso alle difficili condizioni di mobilità, che caratterizzano l’intera sponda orientale del Lario. Con la totale riapertura in entrambe le direzioni della SS 36, avvenuta prima del ponte del 1° maggio, ritengo sia doveroso proseguire l’attività di previsione, prevenzione e programmazione per la gestione della mobilità, per affrontare e superare al meglio le eventuali future emergenze”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento