menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Merate, morto in Trentino il proprietario della "Diana"

Riccardo Bechis, 52 anni, è deceduto sulle nevi di Malga Canalece, dove si trovava in vacanza con la famiglia, in seguito ad un infarto

Fine settimana tragico per la "Rue Royale Diana spa" e la famiglia Bechis, che ha visto decedere Riccardo, 52enne presidente e proprietario della nota industria di costumi, in seguito a un infarto fulminante che l'ha colpito durante le vacanze in Trentino.
Intorno alle 16.30 di sabato 27 febbraio l'uomo si è accasciato a terra durante una camminata nelle nevi di Bretonico, sulla Malga Canalece, ed è morto prima che i soccorsi giungessero sul posto per tentare di rianimarlo.

Nel 2000 Bechis aveva ricevuto l'ambito "Ambrogino d'Oro", premio assegnato dalla città meratese, per l'attività aziendale. La "Diana" era stata fondata a ridosso degli anni Cinquanta (1947) da Luigia e Pietro Casati a Merate e aveva vissuto il periodo di maggiore diffusione negli anni Settanta grazie alla creazione dei costumi sgambati. L'azienda, sita in via Statale, nella sua storia ha collezionato cinquecento medaglie grazie alle vittorie degli atleti di Francia, Svizzera, Spagna, Svezia, Norvegia, Jugoslavia, Slovenia, Stati Uniti, Inghilterra, Ucraina e Portogallo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento