menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La discarica improvvisata sulla Bellano-Taceno

La discarica improvvisata sulla Bellano-Taceno

Rinvenuta una gran quantità di proiettili tra i rifiuti abbandonati sulla Bellano-Taceno

Discarica a cielo aperto improvvisata sulla strada. Il vicesindaco: «Cercheremo di risalire agli incivili per punirli». Informati i Carabinieri

Inquietante scoperta del Comune di Bellano nella discarica a cielo aperto improvvisata dai soliti incivili lungo la Bellano-Taceno. Nei sacchi, infatti, è stata rinvenuta una gran quantità di proiettili.

Il massiccio abbandono di rifiuti è stato segnalato martedì. Una pratica, purtroppo non nuova, che si ripete lungo la stessa strada, sulla SS36, nei valletti del comune dell'Altolago. E non solo, verrebbe tristemente da aggiungere.

«Già il mattino successivo all'abbandono, segnalato da alcuni cittadini, il personale della Polizia locale di Bellano e dell'Ufficio Tecnico ha provveduto a ripulire l'area e a fare gli opportuni controlli - spiega il vicesindaco Thomas Denti - Si è risalito addirittura a un indirizzo di Calolziocorte. Speriamo che l'indagine si concretizzi in una sonora sanzione per l'incivile in questione».

«Gesti di rilevanza penale»

A lasciare interdetti, però, è la grossa quantità di proiettili contenuta tra i rifiuti. L'Amministrazione comunale ha sporto denuncia ai Carabinieri. «Siamo sempre attenti e puntuali nel cercare di limitare questi gesti che hanno anche valenza
penale - abbandono di rifiuti e armi - ma purtroppo i Comuni devono sempre fare i conti con un vasto territorio e con diversi barbari che credono che l'ambiente in cui vivono possa essere deturpato in questo modo», prosegue Denti.

Il Comune di Bellano rafforza dunque la battaglia agli incivili potenziando i controlli degli agenti di Polizia locale e utilizzando la "fototrappola mobile" per individuarli. Denti auspica inoltre che quest'anno l'affluenza all'iniziativa di Legambiente "Puliamo il mondo", cui l'ente locale offre il proprio patrocinio, possa essere maggiore. «A inizio maggio - chiosa il vicesindaco - faremo un'ulteriore giornata di pulizia con i ragazzi delle scuole di Bellano, per sensibilizzarli verso queste tematiche ambientali, sempre grazie a Legambiente e all'associazione LetteLariamente».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento