Raccolta rifiuti in città, Lega Nord: "Un disastro"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Se in quasi tutta la provincia di Lecco vediamo uno spettacolo indecente del genere per le vie dei nostri comuni, costituito da sacchi non ritirati ritenuti non conformi, sarà colpa dei cittadini che non sono in grado di differenziare o di Silea che non ha effettuato una campagna informativa adeguata? Ma è possibile che oggi per un cittadino l’operazione quotidiana più difficile è diventata quella di buttare l’immondizia? Ma è possibile che nelle nostre case abbiamo dovuto trovare un locale da dedicare alla raccolta del contenitore del vetro, sacco trasparente, sacco viola, sacco giallo, contenitore degli oli usati, secchiello dell’umido, raccolta pile e farmaci, oltre che ingombranti in attesa del passaggio della società “Il Trasporto”? Ma chi abita in un piccolo appartamento senza balcone, box e spazi aperti dove la mette l’immondizia?

rifiuti2-5

Evidentemente qualcosa dovrebbe essere rivisto…magari puntando sulla riduzione del rifiuto, stimolando il riuso, riducendo i contenitori e introducendo sistemi moderni di raccolta che non deturpino l’ambiente..., al contrario di oggi dove le nostre strade solo per qualche ora pomeridiana non sono sommerse di rifiuti…per non parlare di alcune zone di Lecco (zona stazionamento nomadi al Bione per esempio), dove al contrario il sacco nero evidentemente non è ancora fuorilegge…

Il Segretario Provinciale di Lecco
Lega Nord - Lega Lombarda

Flavio Nogara

Torna su
LeccoToday è in caricamento