menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sughi contaminati da glutine, ritirati da Conad, Crai, Sisa, Il Gigante e Iper

I prodotti, tutti della Formec Biffi, sono pericolosi per i soggetti celiaci

Allerta nei supermercati Conad, Sisa, Crai, Iper e Il Gigante: alcuni sughi pronti prodotti dall'azienda Formec Biffi e venduti a marchio del negozio sono stati ritirati perché contaminati da glutine.

Si tratta di una contaminazione accidentale, ma le analisi hanno rilevato tracce di glutine superiori alle venti parti per milione: si tratta quindi, come riporta il Fatto alimentare, di prodotti rischiosi per i soggetti celiaci.

Si tratta, nello specifico, del ragù fresco alla bolognese (con scadenza fino all'11 luglio) e della salsa fresca ai funghi porcini (con scadenza fino al 16 luglio compreso) nelle confezioni da 200 grammi distribuiti da Conad, del sugo ai funghi freschi a marchio Crai da 180 grammi con scadenza fino al 15 luglio 2015, del sugo ai funghi Il Gigante da 200 grammi con data di scadenza fino al 13 luglio prossimo, ma non solo: ritirati anche la salsa ai funghi porcini marchiata Iper da 200 grammi, con scadenza fino al 4 luglio 2015, il sugo fresco Sisa ai con data di scadenza al 13 luglio nella confezione da 200 grammi. Per il sugo ai funghi Biffi da 200 grammi e il sugo fresco ai funghi Amicaverde sono stati ritirati tutti i prodotti con scadenze fino al 27 luglio 2015.

Chiunque abbia acquistato i prodotti elencati deve riportarli al punto vendita in cui li ha acquistati perché vengano ritirati dal produttore. La scoperta è stata fatta da Conad, durante uno dei controlli di routine che l'azienda effettua sui prodotti che vende con il proprio marchio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento