rotate-mobile
Il ritrovamento / Paderno d'Adda

Paderno d'Adda: recuperato in fondo a una scarpata il corpo di Marco Bonassin

Le tracce dell'uomo erano state perse sabato 27 agosto

Il corpo senza vita di Marco Bonassin è stato ritrovato in una scarpata di Paderno d'Adda. Dell'uomo erano state perse le tracce durante la serata di sabato 27 agosto: dopo ore di attesa e aver allertato le forze dell'ordine, la moglie Carmen ha lanciato un appello sui gruppi Facebook del territorio per ritrovare l'uomo, allontanatosi da casa dopo una lite famigliare, invitando a contattare il 112 in caso di avvistamenti. L'ultimo collegamento del suo telefono cellulare era avvenuto nella zona di Calusco d'Adda e proprio lì si sono concentrate le ricerche.

Il recupero a Paderno d'Adda

Durante la nottata di lunedì 29 agosto i Vigili del fuoco sono entrati in azione in forze a Paderno D'Adda “per recuperare una persona data per scomparsa”, rinvenuta senza vita nelle acque dell'Adda: la stessa era uscita di strada con la propria auto finendo in una scarpata di circa 60 metri. A confermare la notizia a MonzaToday la moglie Carmen.

VDF mezzo verticale-2

I pompieri sono intervenuti sul posto dal Comando provinciale di Lecco e dal Distaccamento volontario di Merate schierando in campo ben 10 unità, tra cui personale del Nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale). Le operazioni di recupero e salvataggio sono state rese particolarmente complesse dal buio e dalla zona impervia, ma sono state comunque portate a termine.

Vdf 1-12-2

L'intervento di soccorso tecnico urgente è durato circa 6 ore, proseguendo dunque dalla serata di lunedì fino a tarda notte. Sul posto anche i carabinieri e il personale sanitario del 118 per recuperare la salma della persona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paderno d'Adda: recuperato in fondo a una scarpata il corpo di Marco Bonassin

LeccoToday è in caricamento