menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivato a destinazione il maxirotore. In estate si replica

A2A ha confermato gli investimenti per cinque milioni destinati alla centrale idroelettrica di Premadio, che porteranno un altro trasporto eccezionale in strada

Quella del maxirotore partito dall'Ansaldo di Genova e arrivato alla centrale idroelettrica A2A di Premadio è stata una storia dal riscontro mediatico enorme e inatteso. Il trasporto eccezionale effettuato dalla ditta Fagioli è stato seguito passo dopo passo dai media locali e dai cittadini, riversatisi per strada soprattutto quando il convoglio lungo sessanta metri ha lasciato la provincia di Lecco per "buttarsi" in quella di Sondrio. Centinaia sono stati i curiosi che, a Morbegno, hanno aspettato e ripreso con lo smartphone il passaggio in paese. Nella giornata di giovedì il trasporto, unico del suo genere, è arrivato a Premadio, dove il rotore verrà installato.

Maxirotore: rivivi il lungo viaggio con LeccoToday

Ma, come annunciato dalla stessa A2A, non è finita qui: in estate un altro trasporto eccezionale taglierà la Lombardia e percorrerà la Strada Statale 36. Nei cinque milioni di euro d'inversimento previsti dall'azienda sulla struttura valtellinese, infatti, è prevista l'installazione di un ulteriore rotore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento