rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Rugby Lecco in lutto: è morto Carlos Merino

Il 50enne è deceduto - sabato 31 dicembre - al "Valduce" di Como, per una grave emorragia polmonare

Un lutto incolmabile quello che - sabato 31 dicembre - ha colpito il mondo della palla ovale lecchese. Carlos Merino, 50 anni, allenatore del Rugby Lecco, argentino residente a Erba, è morto in un letto del "Valduce" di Como, dove era stato ricoverato per una grave emorragia polmonare.

«Ha improvvisamente (e troppo prematuramente) "passato la palla" il nostro grande Amico e Allenatore Carlos Merino - ha scritto sulla pagina Facebook del Rugby Lecco 1975 il presidente Stefano Gheza - a me piace ricordalo come in questa foto (foto articolo, ndr), in mezzo ai nostri Leoncini, con la palla da rugby in mano, il cuore e la passione per il nostro sport nell'altra. Ciao Oso, buona eternità, mancherai immensamente non solo alla tua splendida Famiglia, ma anche alla Rugby Lecco Family. Riposta in pace, ti voglio bene».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby Lecco in lutto: è morto Carlos Merino

LeccoToday è in caricamento