Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Sagre, da domani in regione un gruppo di lavoro contro la concorrenza sleale

Da giovedì 10 luglio sarà promosso un gruppo di lavoro all'interno della commissione attività produttive della regione Lombardia

Si discute sulla concorrenza delle sagre

La questione delle sagre e della connessa somministrazione di cibo e bevande sarà da domani al centro dell’attività di un apposito gruppo di lavoro all’interno della commissione attività produttive di regione Lombardia promosso dal consigliere regionale Mauro Piazza, relatore del provvedimento.
 
“Il cuore della questione non è impedire sagre e feste, ma colpire la somministrazione temporanea di cibo e bevande quando si verifica una situazione di concorrenza sleale rispetto agli esercizi stabili, che hanno una serie di adempimenti fiscali, sanitari e di genere vario”, esordisce Piazza. 
Che la questione sia fondamentale lo attesta il fatto che non solo le associazioni di categoria dei commercianti, ma anche le associazioni di difesa dei consumatori  e pure l’Anci concordano nel riconoscere come questo genere di attività sia di fatto concorrenza sleale.
 
D’altra parte resta essenziale “tutelare le manifestazioni no profit, le associazioni del terzo settore che con le loro iniziative prevedono la somministrazione ma come complemento e occasione di raccolta fondi ovvero le iniziative che hanno un forte legame col territorio”, spiega Piazza.
 
Il percorso vuole essere il più inclusivo possibile. Il problema riguarda le Pro loco, i Comuni, la Regione e le associazioni di categoria. L’obiettivo è un progetto di legge teso a impedire la somministrazione temporanea che diventi permanente in forma nomade, facendo business profit. E’ necessario istituire un albo delle sagre riconosciute, verificare i requisiti dei soggetti, stabilire una durata massima di queste manifestazioni.

 
Il tema è sul tavolo di Regione Lombardia da tempo, ma le precedenti legislature non sono riuscite a sbloccare la situazione: “Contiamo, con la collaborazione, di tutti di arrivare a un progetto di legge risolutivo”, conclude Piazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sagre, da domani in regione un gruppo di lavoro contro la concorrenza sleale

LeccoToday è in caricamento