menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salini in visita a Lecco

Salini in visita a Lecco

Lecco, Salini in visita: "La manovra di Renzi? Troppo debole"

L'eurodeputato del Nuovo Centro Destra ha visitato varie aziende del territorio in compagnia del consigliere Mauro Piazza e del sottosegretario regionale Daniele Nava

Emergenza economica, calo dell'occupazione e promozione degli esempi di eccellenza. L'europarlamentare Massimiliano Salini (Ncd-Ppe), membro della Commissione Trasporti e Turismo e della Commissione Industria, Ricerca ed Energia, ha incontrato venerdì 31 ottobre alcune delle migliori realtà produttive del distretto metalmeccanico lecchese. Al fianco di Salini, durante la visita degli impianti, c'erano il consigliere regionale Mauro Piazza e il sottosegretario regionale alle Riforme istituzionali, agli enti locali, alle sedi territoriali e alla programmazione Daniele Nava.

L'eurodeputato, nell'incontro con le categorie economiche presso lo Ster, ha elencato i gravi limiti della legge di stabilità varata dal governo Renzi, giudicata come non vicina alle necessità delle aziende: “L’aliquota Irap aumenta dal 3,5% al livello del 3,9%. Il Tfr in busta paga assomiglia a uno slogan. Oggi rientra nella tassazione separata, ma ora entrerà direttamente a far cumulo nella dichiarazione dei redditi. Era un’arma di finanziamento indiretto per le aziende, ora le imprese sono tenute a sostenere l’immediato esborso finanziario. Dobbiamo riscontrare anche un nuovo innalzamento delle accise sui carburanti mentre per le partite Iva non c'è nulla di buono. Il regime dei minimi coincideva con un’aliquota di imposta agevolata al 5%. Dal prossimo anno si passerà ad un’aliquota del 15%. La politica deve smetterla di immaginare azioni senza prima identificarsi con le esigenze delle imprese".

Al fianco di Salini c'erano il sindaco Virginio Brivio, il presidente della Camera di Commercio Vico Valassi, il vice presidente di Confindustria Sergio Arcioni oltre ai rappresentanti dei commercianti, degli ordini professionali e delle istituzioni pubbliche locali. Il presidente Valassi ha dichiarato: "Positivo visitare le aziende e immedesimarsi nel punto di vista di chi fa impresa, la politica deve essere capace di attivare operatività efficaci al servizio delle imprese".

Salini visita lecco-2
Nella prima parte della sua giornata lecchese Salini ha visitato alcune realtà del distretto metalmeccanico. A Sirone l'onorevole ha incontrato l'imprenditore Marco Galbiati, alla guida di un'azienda eccellenza nel settore del taglio di coils e nastri in acciaio. Una realtà con oltre 130 dipendenti e un fatturato di circa 85 milioni di euro.

Tappa successiva alla Eusider Spa dove il titolare Antonio Anghileri ha accompagnato Salini nella visita allo stabilimento di Sirone. Eusider ha 100 dipendenti, otto sedi e raggiunge le 400mila tonnellate di materiale consegnato all’anno per un fatturato di 220 milioni di euro.

A Lecco Salini ha visitato la sede della Omet incontrando il proprietario Antonio Bartesaghi. La Omet ha conquistato una leadership mondiale nella progettazione e produzione di impianti e linee a elevata tecnologia per la stampa, etichette autoadesive e imballaggi flessibili. L'azienda ha 220 dipendenti, clienti in oltre 70 paesi e un fatturato che cereale di anno in anno e ha raggiunto gli 80 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento