menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvatore "Toto" De Lillo si è spento a 80 anni

Salvatore "Toto" De Lillo si è spento a 80 anni

Addio "Toto" De Lillo, storica firma della Calcio Lecco

A 80 anni si è spento uno dei cronisti che aveva seguito la squadra bluceleste dalla serie A fino a oggi. Martedì i funerali

Il mondo del giornalismo lecchese piange Salvatore De Lillo, scomparso all'età di 80 anni. "Toto", come gli amici e i conoscenti lo chiamavano da sempre, lascia la moglie Sandra e le figlie Raffaella e Federica. Martedì verranno celebrati i funerali alla Basilica di San Nicolò.

De Lillo ha legato indissolubilmente il suo nome e la sua firma alla Calcio Lecco, seguendola con costanza e passione per quasi cinquant'anni, dagli anni Sessanta fino ai primi anni del Duemila. Insieme a Sergio Frigerio e Giampiero Gerosa ha raccontato l'epopea del Lecco di Mario Ceppi in serie A e successivamente in serie B.

Dopo una prima parte di carriera al Giornale di Lecco, De Lillo ha scritto a lungo per la Gazzetta di Lecco, prima nel bisettimanale e poi nel settimanale del sabato, curandone le pagine sportive ma trattando anche altri argomenti, in primis l'enogastronomia, settore in cui si era specializzato e per il quale aveva ottenuto diversi riconoscimenti, partecipando più volte a concorsi in qualità di giurato.

Salvatore era anche un volto noto per la lunga militanza a Tele Unica, emittente per la quale ha condotto trasmissioni e commentato per anni le partite della Calcio Lecco.

Di "Toto" ricorderemo per sempre la genuina passione per lo sport, lo spirito goliardico (indimenticabili le sue barzellette) e l'essenzialità da cronista, dote sempre più rara nel giornalismo degli anni Duemila.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento