menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Santa Maria Hoè Efrem Brambilla

Il sindaco di Santa Maria Hoè Efrem Brambilla

Covid-19, cinque guariti in tre giorni: a Santa Maria Hoè «segnale di speranza»

Il sindaco Efrem Brambilla: «Per la prima volta il numero dei positivi è sceso. Ho parlato con le persone che hanno superato la malattia: è stata dura. Ora manca un ultimo sforzo»

In alcuni paesi del territorio il Covid-19 inizia ad allentare la sua morsa. È il caso di Santa Maria Hoè, dove negli ultimi tre giorni sono guarite cinque persone. Un segnale positivo che viene accolto con favore dal sindaco Efrem Brambilla.

«Dopo un lungo periodo durato 20 giorni in cui il numero di contagi da Covid-19 era fermo ad 11 persone - ha spiegato sabato il primo cittadino - oggi per la prima volta il numero dei positivi scende a 6. Credo che si tratti di una vera e propria svolta, per la prima volta registriamo delle guarigioni».

Santa Maria Hoè: polletti allo spiedo e patatine "contro" il Coronavirus

Forse, come dicono gli esperti, il virus sta perdendo fisiologicamente virulenza, ma ovviamente parte del merito è da attribuire anche alle disposizioni di contenimento imposte dalle istituzioni politiche e sanitarie. «Ho parlato personalmente con le persone che hanno superato la malattia - prosegue Brambilla - Sono contentissimo per loro. In particolare una signora che è guarita dal Coronavirus mi chiede di ringraziare il reparto di chirurgia dell'ospedale Mandic di Merate. La guarigione è stato per loro un percorso molto lungo, per alcuni è durato mesi. Il Coronavirus è una brutta piaga. Facciamo gli ultimi sforzi e lo abbatteremo. Forza, cittadini di Santa Maria Hoè, non mollate proprio adesso».

Il sindaco rivolge poi «tanti auguri anche ai sei concittadini che sono ancora positivi, li ho sentiti per telefono e anche loro sono sulla strada della guarigione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento