menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Merate: arrestati due estorsori, minacciavano e picchiavano le vittime

Brillante operazione condotta dai carabinieri della compagnia di Merate che nella stessa mattinata, in conferenza stampa ne hanno dato notizia, che hanno proceduto all'esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare in carcere per Pasquale De Martino, classe 1975, domiciliato a Bernareggio, e Ivan Airoldi del 1975, domiciliato a Usmate, su disposizione del pubblico ministero Cinzia Citterio e su ordinanza del giudice Massimo Mercaldo

I due, entrambi pregiudicati e con precedenti specifici, sono stati accusati di estorsione continuata in concorso, lesioni personali, minaccia e violenza privata. L'irruzione da parte dei carabinieri è avvenuta all'alba di sabato nelle case dei due dove sono stati rinvenuti  diversi coltelli, una mazza forgiata da una stecca da biliardo e 500 euro in contanti, nella casa del secondo un assegno da 250 euro e della cocaina.

I tutto è partito nello scorso mese di marzo quando un artigiano si è presentato in caserma a Merate parlando  delle minacce che, da diversi mesi, stava subendo da due taglieggiatori. Questi aveva fatto dei lavori nell'abitazione di De Martino e, oltre ad non essere stato pagato, era stato costretto a consegnarli del denaro sotto minaccia di botte.

Da lì De Martino ed Airoldi hanno proseguito con continue richieste, sia in denaro che in prestazioni di manodopera o in materiale, naturalmente senza pagare nulla.

Successivamente l'artigiano è venuto a sapere di non essere l'unico a subire minacce ed estorsioni. Al momento della denuncia ai carabinieri, l'artigiano aveva segnalato che un'altra probabile vittima poteva essere anche un altro commerciante di enogastronomia il quale contattato dai militari aveva ammesso quanto gli stava accadendo.

A quel punto i carabinieri al comando del colonnello Giorgio Santacroce e dal luogotenente Germano Montanari, hanno avviato le indagini che hanno portato agli arresti effettuati nella mattina di sabato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento