rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Olginate / Via Artigiani

Scarico a lago non autorizzato, 6.000 euro di multa al Comune di Olginate

Il verbale di illecito amministrativo, elevato dalla Provincia di Lecco, è legato alla mancata eliminazione di una tombinatura in via Artigiani

Il Comune di Olginate ha preso una sanzione di 6.000 euro dalla Provincia di Lecco per aver mantenuto attivo uno scarico a lago non autorizzato. Si tratta della tombinatura di via degli Artigiani, ancora operativa in assenza di autorizzazione. La notizia è trapelata nella giornata di oggi.

Nel vivo a Olginate pulizia e riqualifica dell'area verde a lago

Il verbale di accertamento di "Illecito amministrativo" (n.47/2018) emesso dalla Polizia provinciale ha così comportato un impegno di spesa da parte dell'Ufficio Lavori pubblici di Olginate per pagare la sanzione a carico dell'Amministrazione comunale per violazione delle disposizioni sanzionate dall'art.133 del D.Lgs. 152/2006 "per aver mantenuto attivo lo scarico nel Lago di Olginate della tombinatura di via Degli Artigiani in assenza di autorizzazione".

I controlli sarebbero scattati a seguito della segnalazione di un cittadino. A seguito delle verifiche, la Provincia non ha ritenuto idonee le argomentazioni addotte e le controdeduzioni depositate per chiedere larchiviazione del provvedimento sanzionatorio.

Rimpasto in Giunta a Olginate

L'Amministrazione - ammettendo lo sbaglio - fa sapere che si è trattato di un disguido tecnico a fronte di numerosi e importanti lavori realizzati per migliorarela rete fognaria del paese, ricordando che la multa è minima, essendo la fascia di sanzioni pecuniarie compresa tra i 6.000 e i 60.000 euro. (Nella foto d'archivio uno scorcio del LungoAdda a Olginate, via Artigiani si trova nell'area poco più a sud)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarico a lago non autorizzato, 6.000 euro di multa al Comune di Olginate

LeccoToday è in caricamento