menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine della scorsa edizione

Un'immagine della scorsa edizione

Scigamatt 2015: torna la corsa più "pazza" di Lecco

Tra le novità la partenza in centro. E' già boom di iscrizioni

Torna lo Scigamatt, la corsa più "pazza" di Lecco, che attira estimatori anche al di fuori dei confini del capoluogo. La manifestazione nasce nel 2011 per stravolgere il sistema delle classiche corse podistiche, abbinando alla corsa su strada la corsa nei centri storici intervallata da prati e scalinate e con l'aggiunta di ostacoli, sia artificiali che naturali: fiumi, letti di copertoni, muri di paglia, reti metalliche, scivoli e molto altro.Il tutto ha tradizionalmente luogo nel caratteristico rione di Acquate.

Partiti nell'edizione 2011 con 200 atleti al via, il comitato organizzatore è arrivato all'edizione 2014 con 600 partenti. Per quanto riguarda l'edizione 2015, sono già tante le novità in programma, che lo staff dello Scigamatt svelerà gradualmente nelle prossime settimane.

La prima grande novità è la partenza, infatti la gara che prenderà il via sabato 5 settembre, partirà dal centro Lecco per terminare nel rione di Acquate. Fin dalle prime ore del mattino verrà allestito un "villaggio partenza" per accogliere gli atleti, il pubblico e i supporters, con musica e divertimento in perfetto stile Scigamatt, per poi dare il via alla gara alle 15.30.

I concorrenti potranno testare le proprie capacità su due percorsi: uno da 6 km, mentre i più coraggiosi potranno allungare la corsa fino ai 13 km. Le iscrizioni tramite il sito: https://www.scigamatt.com/iscrizioni.html E ad una settimana esatta dell'apertura delle iscrizioni, avvenuta sabato 17 aprile, si è già verificato il boom con 240 iscritti.

Il costo d'iscrizione è fissato a 25 euro fino al raggiungimento della soglia dei 700 atleti o entro il 31 luglio per poi passare a 30 euro; la quota d'iscrizione comprende pacco gara con la maglietta dell'edizione 2015 ed altri gadget Scigamatt, assistenza lungo il percorso, rifornimenti sul tracciato, servizio deposito borse, spogliatoi, doccia calda ed un ricco pasta party finale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento