rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Nuovo sciopero della grande distribuzione, a rischio la spesa e i regali di Natale

L'agitazione il 19 dicembre, ultimo sabato prima delle feste. Ecco i negozi coinvolti

Tornano a incrociare le braccia i lavoratori della grande distribuzione, con uno sciopero previsto per sabato 19 dicembre dopo quello dello scorso 7 novembre.

Una giornata di mobilitazione che si preannuncia all'insegna dei disagi, trattandosi dell'ultimo sabato prima delle feste di Natale, e che toccherà diversi settori: a scioperare, infatti, saranno i lavoratori delle aziende che aderiscono a Federdistribuzione e Distribuzione Cooperativa. Tra le insegne coinvolte, il grossista Metro, i supermercati Bennet, Carrefour, Esselunga, Auchan e Penny Market, ma anche Ikea, Zara, Ovs e Decathlon.

A sostegno della protesta, le sigle sindacali Fisascat Cisl, Uiltucs Uil e Filcams Cgil, che hanno proclamato due giornate di agitazione: «Dopo circa due anni di negoziato, per la definizione  del rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro, le trattative si sono rotte a causa delle rigidità e dell'atteggiamento dilatorio mantenuti dalle tre organizzazioni datoriali», spiegano. Durante la giornata di sciopero è anche previsto un presidio dei lavoratori a Lecco, in via Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo sciopero della grande distribuzione, a rischio la spesa e i regali di Natale

LeccoToday è in caricamento