menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La moto malamente ridotta dopo lo schianto in corso Europa.

La moto malamente ridotta dopo lo schianto in corso Europa.

Scontro auto-moto, paura a Calolzio

Nuovo incidente lungo la Lecco-Bergamo. Dopo lo spavento iniziale, il motociclista è stato trasportato in codice giallo in Pronto soccorso: le sue condizioni non sono gravi

Un altro incidente tra auto e moto lungo la Lecco-Bergamo a Calolziocorte. Nonostante una prima preoccupante allerta in codice rosso, le condizione del motociclista soccorso per fortuna non sono gravi. Erano da poco passate le 17 di oggi, mercoledì, quando Il 53enne stava viaggiando a bordo della propria moto Guzzi in direzione Lecco lungo corso Europa. A un tratto, per cause ancora al vaglio degli agenti della Polizia Stradale e della Polizia locale prontamente intervenuti sul posto, si è scontrato contro un’auto che si immetteva sempre in corso Europa da una traversa più piccola.

Bmw avvolta dal fuoco dopo un tamponamento a Calolzio

L’impatto è stato forte e il motociclista è caduto rovinosamente a terra, con il veicolo a due ruote che si è accartocciato a lato della carreggiata. Immediato l’allarme al 118. Sul posto, nella frazione di Sala, insieme agli agenti è subito arrivata anche un’ambulanza dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte, oltre all’auto con il medico. Il motociclista è rimasto sempre cosciente e dopo le prima cure è stato trasportato in condizioni non gravi al Pronto soccorso di Lecco in codice Giallo. Per lui, probabilmente solo qualche trauma ed escoriazioni, e comunque ferite non serie.

Sotto, due foto dell'incidente avvenuto oggi pomeriggio, mercoledì, lungo la Lecco-Bergamo a Calolziocorte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento