Nibionno. Emergenza neve: scuole aperte, garantito il servizio di trasporto

A comunicare la decisione è stato il sindaco Claudio Usuelli, primo cittadino e presidente della Provincia di Lecco

Claud

Nessuna chiusura, a Nibionno, in vista dell'emergenza maltempo prevista per la serata di giovedì 31 gennaio e per la giornata di venerdì 1 febbraio. Il sindaco e presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli ha informato i cittadini che «a seguito riunione in Prefettura a Lecco, il Prefetto ha demandato ad ogni singolo Comune la decisione se tenere aperte o chiuse le scuole. A Nibionno le scuole saranno aperte e la ditta che effettua il trasporto mi ha garantito il passaggio del pullman. Per quanto concerne l'istituto comprensivo di Costamasnaga (Comuni di Costamasnaga-Bulciago-Nibionno) scuole aperte».

Neve a Lecco: il Comune ha deciso, le scuole rimangono aperte in città 

La Prefettura: «Decidano i sindaci»

Con la finalità di condividere gli aggiornamenti diramati in data odierna dal Servizio protezione civile regionale sulla evoluzione delle previsioni meteorologiche, si è riunito questo pomeriggio in Prefettura il Comitato Operativo per la Viabilità in modalità allargata, a cui hanno preso parte i rappresentanti delle Forze di polizia territoriali, della Polizia Stradale, dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile Provinciale, dell'Anas, dell'Areu 118, delle Comunità Montane e del Comune di Lecco.

Nel corso dell'incontro, il Prefetto di Lecco ha compiuto una verifica preventiva degli strumenti operativi predisposti e delle procedure di coordinamento di tutte le componenti preposte a fronteggiare le criticità derivanti dai previsti fenomeni nevosi, per una gestione quanto più efficace possibile della viabilità nella provincia e di ogni eventuale emergenza.

Nell'occasione sono stati condivisi i contenuti delle pianificazioni finalizzate ad assicurare il soccorso ai cittadini in costanza delle avversità atmosferiche, la transitabilità delle arterie stradali e la tempestiva e sinergica cooperazione di tutte le Istituzioni e gli Enti competenti. Nel contempo è stato, altresì, attivato il piano neve con particolare riguardo alle aree di stoccaggio presidiate dalle Forze di Polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con riferimento alle scuole, il Prefetto, d'intesa con i componenti del Comitato, ha provveduto ad invitare i Sindaci a valutare l'opportunità di disporre - in relazione alla  singola situazione locale - la chiusura degli istituti scolastici. «L'evolversi della situazione è costantemente seguita - fanno sapere dalla Prefettura di Lecco. Si rinnova ai cittadini e, in particolare, agli automobilisti, la raccomandazione di usare la massima prudenza evitando di mettersi in viaggio se non quando strettamente necessario e comunque di munirsi sempre di pneumatici da neve o catene montate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria a Olginate, morto l'uomo colpito nell'agguato

  • Sparatoria di Olginate, Passoni: «Parenti della vittima in collera, ma serve mantenere la calma»

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Agguato a Olginate, esplosi colpi di pistola: uomo in condizioni gravissime

  • Everesting completato! Diciassette ore e quarantuno minuti tra Valmadrera e Pianezzo, l'impresa di Butti e Ciresa

  • Cacciatore colto da malore: elitrasportato a Lecco in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento