Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Un altro maxiconvoglio di 60 metri trasporterà un rotore a Premadio

Dal 12 aprile sulla SS36 transiterà un secondo componente diretto alla centrale idroelettrica in Valtellina

Il convoglio nei cantieri Ansaldo (foto Alessandro Lagostena - Facebook)

Un altro maxiconvoglio sta per transitare sulle nostre strade. Anzi, per l'esattezza sarà un "bis", una replica esatta di quello andato in scena lo scorso marzo. Verrebbe da aggiungere "a grande richiesta", visto lo straordinario successo mediatico e di pubblico riscosso con il primo.

L'interesse destato dal passaggio del maxiconvoglio di 60 metri trasportante un rotore destinato alla centrale idroelettrica di Premadio è stato infatti senza precedenti. Persone per strada in orari notturni e sotto la pioggia per assistervi, articoli più letti di quelli di cronaca nera.

Tutte le tappe del primo maxiconvoglio

E allora, lecchese e valtellinesi, prendete nota sul calendario: dal 12 aprile si replica. Un nuovo convoglio sta per partire dai cantieri Ansaldo di Genova, con un rotore identico al primo destinato alla centrale di Premadio. A occuparsi del trasporto eccezionale sarà ancora una volta "Fagioli Group", che metterà su strada la stessa soluzione: un convoglio lungo sessanta metri, con due carrelli, una motrice in testa e una in coda.

Il video di Anas sul grande viaggio

Il transito sulle nostre strade - e sulla SS36 - è previto da giovedì 12 aprile, con arrivo a Premadio il giorno 19. Si attende proprio in queste ore la comunicazione ufficiale di Anas relativamente alle chiusure delle strade. Naturalmente il maxiconvoglio passerà in orario notturno. Ma, a quanto pare, ci saranno alcune novità viabilistiche rispetto alla prima volta, per facilitare ulteriormente il transito e limitare i disagi alla normale circolazione.

Non resta che aspettare per assistere a un nuovo "pellegrinaggio" di appassionati e incuriositi dal bestione della strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro maxiconvoglio di 60 metri trasporterà un rotore a Premadio

LeccoToday è in caricamento