menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I pompieri al lavoro sul lago

I pompieri al lavoro sul lago

Morire per un selfie: giovane scompare sporgendosi sul lago per una foto

La ricostruzione dei carabinieri ha fatto luce sulla morte di Antonio Pittoru, morto a Como per una tragedia evitabile

Era scomparso cadendo nel lago nella tarda mattinata di sabato 2 luglio. Una tragedia evitabile, perchè il giovane Antonio Pittoru, 22enne di Calangianus, stando alle ultime ricostruzioni effettuate dai carabinieri della compagnia di Como, sarebbe caduto nel lago perchè stava provando a farsi un selfie, sporgendosi oltremodo da una balaustra sullo specchio di Villa Geno. Non è stata comunque scartata l'ipotesi del gesto volontario.

Non è bastato l'estremo tentativo di salvarlo operato da un passante, gettatosi in acqua per provare a riportare a galla il ragazzo sardo: per lui, studente all'Accademia delle Belle Arti di Milano da qualche anno, non c'è stato purtroppo niente da fare; sul posto si sono portati anche i carabinieri, i vigili del fuoco e i tecnici del soccorso fluviale, che hanno dovuto riscontrarne la scomparsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento