menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anche in piazza XX settembre le poche brochure consegnate sono andate a ruba

Anche in piazza XX settembre le poche brochure consegnate sono andate a ruba

Shopping di sera: mancano due giorni, ma delle brochure nessuno sa niente

Mancano solo due giorni all'inizio della stagione dei giovedì all'insegna dello shopping e degli eventi serali, eppure in città i cittadini non riescono a reperire il programma degli spettacoli. La causa è una mancata comunicazione tra organizzatori e amministrazioni

Mancano due giorni all'inizio della stagione dei giovedì all'insegna dello shopping a Lecco, eppure sembra che in città vi sia una mancanza di comunicazione tra gli enti organizzatori e le amministrazioni, tanto che in redazione è giunta una segnalazione da parte di un cittadino che pur volendo partecipare agli eventi, non riesce a reperire materialmente le brochure con il calendario degli eventi.

"Tutti gli anni il comune o chi per esso lascia una brochure a tutti gli esercizi commerciali di Lecco in modo tale che i cittadini possano venire a conoscenza degli eventi in programma settimana per settimana,  quest'anno nessun negozio è riuscito ad avere copie a sufficienza per soddisfare l'interesse dei lecchesi" dice L.M., cittadino lecchese-"Sono andato in comune per chiedere come fare a reperire il calendario in modo tale da sapere come trascorrere i giovedì sera estivi in città, ma il comune mi ha dirottato all'informagiovani di Germanedo".

"Ho provato così anche all'ufficio turismo di Lecco, ma anche lì mi è stato detto di rivolgermi in comune poichè le loro brochure erano già terminate avendone ricevute solo una decina. Credo che ci sia una mancata comunicazione da parte di qualcuno, io vado in comune e spedito all'informagiovani di Germanedo, vado all'ufficio turistico, ma le brochure erano già terminate e mi consigliano di chiedere in comune. Nessuno in città sa con certezza chi distribuisce e l'utente finale, il cittadino o il turista, non sa dove reperire certe informazioni".

E' un modus operandi per niente pratico da parte di chi ha in concessione questa organizzazione, e la comunicazione tra gli organizzatori e le amministrazioni di sicuro sembra inesistente.

Continua la segnalazione:" Dove sono state consegnate le locandine, nel giro di 50 secondi sono state portate via subito e non sono state riconsegnate, il problema è a priori: chi ha fatto le brochure, dovrebbe distribuirle o per lo meno far sapere dove poterle reperire quando all'interno degli esercizi commerciali finiscono. Non è credibile che il comune non sappia dire chi è l'organizzatore di un evento di così grande portata per il territorio". 

"In via Bovara i commercianti non hanno ricevuto neanche una brochure e in piazza XX ne hanno lasciate talmente poche che alla fine una va al cliente e una resta al commerciante. Rispetto lo scorso anno ne sono state consegnate veramente poche". 

"Non è una polemica, ma il cittadino alla fine rischia di non usufruire del servizio per una mancata comunicazione tra gli enti organizzatori e gli enti comunali".

Per poter leggere il calendario completo degli eventi è possibile visitare il sito www.ascom.lecco.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento