Si stacca macigno di 10 quintali, riaperta la strada dopo la messa in sicurezza

Oggi pomeriggio lavori immmediati nei boschi sopra l'arteria che collega Torre De' Busi con Sogno. Il sindaco Eleonora Ninkovic: «Abbiamo preferito intervenire a scopo preventivo»

Il masso che si è staccato dalla parete rocciosa sopra la strada tra Torre e Sogno.

Si stima possa pesare una decina di quintali il macigno che si è staccato oggi dalla parete rocciosa sopra la strada che collega Torre De' Busi con la frazione di Sogno.

Nessun danno a persone o cose, ma la situazione ha subito destato allarme e l'Amministrazione comunale ha deciso di intervenire immediatamente per una preventiva messa in sicurezza. Come annunciato dal sindaco Eleonora Ninkovic, fino a questa sera la strada verrà dunque chiusa per lo svolgimento dei lavori. Domani l'arteria dovrebbe essere riaperta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Ninkovic: «Oggi chi può eviti di raggiungere Sogno»

«Avvisiamo tutti che a Sogno abbiamo fatto intervenire un geologo per verificare la situazione dopo che un masso si è staccato andando a depositarsi temporaneamente tra alcune piante sopra la strada comunale - ha fatto sapere il sindaco intorno alle 17 di oggi, mercoledì - A breve interverrà una ditta specializzata per la rimozione del macigno. Chiuderanno temporaneamente la strada per permettere i lavori di rimozione. Chiediamo a chi può di non spostarsi da e verso Sogno. Ci scusiamo per il disagio, ma a titolo preventivo si è preferito intervenire subito visto che domani sono previsti temporali». Alle 19.15 di oggi la stessa Ninkovic ha dato la notizia della riapertura dell'arteria: «Lavori già completati, masso rimosso e strada riaperta. Abbiamo rietnuto giusto agire subito per la sicurezza».

L'assessore regionale Lara Magoni in visita ai tesori della valle San Martino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lo studio dell'ospedale di Lecco: «Si può manifestare anche con segni sulla pelle»

  • Tragedia nel cuore della città: trovato senza vita il Pubblico Ministero Laura Siani

  • Gesto estremo al parco Belvedere: tragedia nel rione di Santo Stefano

  • Statale 36: violento incidente a Nibionno, gravi le condizioni di due biker

  • Si ribaltano con l'automobile all'interno dell'Attraversamento: due feriti

  • Morte Siani, gli investigatori sulle cause della scomparsa: «Prevale l'ipotesi del suicidio»

Torna su
LeccoToday è in caricamento