rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Bulciago / Via Briantea, 83

Teva: «Contaminazione del sito di Bulciago "acquisita" dal precedente proprietario»

«Sicor, diventandone proprietaria, ha assunto la responsabilità della gestione di tutte le attività di bonifica, che ha sempre svolto con totale diligenza e continuo controllo»

Continua a far discutere il caso della Sicor-Teva di Bulciago. Sulla delicata questione della bonifica del sito produttivo nel comune brianzolo, è intervenuta l'azienda con una nota ufficiale. «Teva è da sempre molto attenta all'ambiente e ha sempre affrontato molto seriamente fin dall'acquisto del sito di Bulciago tutte le questioni ambientali legate allo stabilimento, implementando immediatamente e in maniera continuativa le attività di bonifica - si legge - A seguito alle recenti uscite sulla stampa, il gruppo Teva tiene a ribadire che la contaminazione del sito di Bulciago è stata rilevata in occasione del suo acquisto dal precedente proprietario».

Sicor-Teva di Bulciago, Fragomeli (PD): «Attivati gli ammortizzatori sociali, il Ministero garantisce che seguirà fino in fondo la vicenda»

Prese le distanze, dunque, dalle responsabilità addebitate da più parti. «Sicor, diventandone proprietaria, ha assunto la responsabilità della gestione di tutte le attività di bonifica del sito, che ha sempre svolto con totale diligenza e continuo controllo anche da parte delle Autorità territoriali (Arpa, Comune di Bulciago e Provincia di Lecco) - prosegue il comunicato - La presa in carico di questa problematica è sempre stata svolta da Teva con totale dedizione, nel rispetto di tutte le procedure, seguendo i requisiti di compliance normativi e gli standard Teva per Environment, Health, Safety & Sustainability (EHS & S)».

Caso Sicor-Teva in Regione, Rizzoli e Guidesi: «Confermata la chiusura, a disposizione per il ricollocamento dei lavoratori»

In vista di una possibile vendita o della chiusura del sito, «è in corso di definizione - assicurano da Teva - un piano specifico relativo alle attività ambientali che sarà condiviso non solo con le autorità competenti, ma anche con quelle territoriali in totale trasparenza. L'impegno di Teva nella tutela ambientale resta invariata, come già altre volte ribadito e confermato anche dai nostri interlocutori istituzionali locali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teva: «Contaminazione del sito di Bulciago "acquisita" dal precedente proprietario»

LeccoToday è in caricamento