menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le squadre di soccorritori in azione in Grignetta

Le squadre di soccorritori in azione in Grignetta

Grignetta, slavina nei pressi del Rifugio Porta: ricerche lunghe, nessuna persona coinvolta

Soccorritori in azione per verificare l'eventuale interessamento di persone. Allertate squadre del Soccorso alpino e dei Vigili del fuoco

Allertamento oggi verso le 13.30 per la XIX Delegazione Lariana. I tecnici della Stazione di Lecco sono intervenuti per una slavina scesa all'inizio del sentiero Cermenati, in Grignetta. Sul posto anche i Saf dei Vigili del fuoco e i Forestali dei Carabinieri. Durante la prima perlustrazione è stato ritrovato un caschetto e quindi si è valutato di approfondire la ricerca con i dispositivi Artva e Recco, con esito negativo.

È intervenuta anche l’unità cinofila da ricerca in valanga (UCV), sempre della Stazione del Soccorso Alpino e Speleologico della Stazione di Lecco. Durante le operazioni, il proprietario del casco ha saputo delle ricerche in corso e ha chiamato per avvisare e per dare una descrizione precisa dell’oggetto, che aveva perso durante un’escursione. Per precauzione, l’area è stata comunque bonificata per intero con l’unità cinofila e il sondaggio, sempre con esito negativo. Alle ore 18, non essendo emersa la presenza di persone coinvolte, le ricerche si sono concluse.

Il bollettino valanghe

Nel nostro territorio, Orobie occidentali, il bollettino valanghe di Arpa Lombardia indica pericolo moderato. Riportiamo di seguito la situazione.

Nuvole e schiarite: settimana all'insegna della variabilità sul Lecchese

Continua alternanza tra parentesi soleggiate e veloci perturbazioni con estesi passaggi nuvolosi e precipitazioni generalmente nulle o scarse. Oggi su tutti i settori cielo nuvoloso o molto nuvoloso con isolate deboli precipitazioni, più probabili su Retiche e Orobie, nelle prime ore della giornata. Limite delle nevicate 800-1.000 metri (pochi cm di neve fresca a 2000 metri). La nuova neve maschera e incrementa i lastroni presenti oltre il limite del bosco, caratterizzati da una stabilità ancora precaria. Alle quote medio-basse, nel corso delle ore più calde della giornata, sono possibili scaricamenti e distacchi spontanei di superficie ma il problema principale rimane legato alle valanghe di fondo dovute ai movimenti lenti del manto nevoso

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento